Beffati allo scadere!

La grande partita di sabato scorso non è bastata ai Leoni Sicani per conquistare i primi punti della stagione contro un avversario di assoluto prestigio come la Vitersport Viterbo. Stavolta oltre alla sconfitta è arrivata la beffa con la rete della vittoria degli ospiti siglata sul triplice fischio dell’arbitro. Gol che lascia parecchi dubbi e che di certo non premia la grande rimonta dei padroni di casa nel convulso finale di partita.
Al termine di un match pirotecnico, le pantere laziali si impongono per 8 a 7, ma la partita è stata al cardiopalma e combattuta dall’inizio alla fine. Ad aprirla è stato il gran gol di Pozzo, capace di rubare palla e concludere a rete scrollandosi di dosso l’emozione per la partenza dal primo minuto. Sullo scadere del primo quarto pareggia i conti il solito Kruezi, poi diventa un botta e risposta fra la coppia saccense Garofalo-Caruana e quella laziale Kruezi-Izzo, fino al terzo tempo quando gli ospiti allungano con la rete del 7 a 4 che sembra chiudere il match. Ma quando in campo ci sono queste due formazioni la partita non finisce mai. E di fatto prima Garofalo l’accorcia, poi arriva l’espulsione temporanea di Kruezi e il gol di Caruana che carica l’arrembaggio dei suoi compagni nel finale, ed è a 4 secondi dal termine che capitan Sanfilippo con lo stick risolve una mischia furibonda davanti l’area del portiere avversario, facendo letteralmente esplodere il pala Roccazzella. 7 a 7, Kruezi batte da centrocampo e scarica in porta quando il fischio dell’arbitro era già arrivato, quest’ultimo convalida tra le proteste e le polemiche generali.
Al di la del risultato ci si aspettava una reazione dopo il brutto derby disputato solo sei giorni prima, e i ragazzi di mister Sanfilippo hanno dimostrato ancora una volta di saper gettare il cuore oltre l’ostacolo. Da sottolineare l’ingresso in campo di tutta la rosa a disposizione, Bivona, Mendolia, Massimino, lo stesso Pozzo, hanno dimostrato il proprio potenziale in un match non affatto semplice, senza dimenticare le assenze per infortunio di Nicolosi e Licari.
Adesso si va avanti con la preparazione, la terza partita del campionato è prevista per il 21 gennaio 2018 in casa contro gli Sharks Monza, con l’obbligo di ripartire da questa determinazione, voglia e carattere, aggiungendo però un gioco di squadra che deve sicuramente migliorare.

Leave a Reply