Derby amaro!

I Leoni Sicani perdono in casa la prima di campionato con i Red Cobra Palermo con il risultato di 2 a 6. Una sconfitta all’esordio figlia di assenze pesanti, quelle delle due mazze Nicolosi e Licari, titolarissimi nello scacchiere di mister Sanfilippo.
Da sottolineare la prestazione di Giuseppe Bivona con lo stick, dopo una lunga assenza dai campi di gioco, gettato nella mischia a fare filtro davanti alla porta difesa per gran parte del match dalla presidente Massimino. Capitan Sanfilippo, Garofalo e Caruana hanno completato il quintetto, praticamente obbligato dai punteggi attribuiti dalla commissione medica federale.
Il missile di Garofalo ad inizio partita ha illuso i padroni di casa che col passare dei minuti hanno dovuto subire le reti a raffica di uno scatenato Faletra, bomber dei palermitani, autentico mattatore di giornata. La seconda metà di gara più equilibrata vede l’ingresso in campo di Pozzo e dell’ottima Mendolia, autrice di un grande terzo tempo, oltre alla rete di Caruana.
Sabato a Sciacca, Pallone Tenda “Roccazzella” ore 16:30, arriva la Vitersport Viterbo, formazione ostica di grande impatto fisico tra le grandi favorite del girone. Si preannuncia un altro match complicato per i Leoni che dovranno fare i conti con grande probabilità con le assenze pesanti di domenica scorsa. Allo stesso modo sarà un test importante per dare minutaggio a quei giocatori che in questi mesi potranno (e dovranno) crescere per diventare un’importante risorsa per il futuro della squadra agrigentina.

Leave a Reply