Ciao Eindhoven!

Si conclude una delle più belle esperienze di questi sette anni di Leoni. I gialloverdi si classificano al 7º posto generale su 14 squadre partecipant,i.provenienti da Italia, Germania, Svizzera, Belgio, Danimarca ed ovviamente Olanda. Un torneo che ha visto alternarsi sprazzi di gioco esaltante a momenti di grande stanchezza data dal programma di gare serrato.

I gialloverdi belicini hanno terminato il girone eliminatorio, composto da 7 squadre, al terzo posto, dopo aver perso lo scontro diretto contro i forti tedeschi Torpedo Ladenburg per 2-1, sfida decisa da un discusso rigore assegnato nel finale di gara (4 vittorie e 2 sconfitte il bilancio del girone). Il quadrangolare valido per il quinto posto ha contrapposto i siciliani (in semifinale) alla rivelazione del torneo, gli Iron Cats di Zurigo, squadra che vincerà due premi speciali su tre per il miglior portiere e la migliore mazza del torneo. I Leoni Sicani, dopo aver rimontato lo svantaggio di inizio partita portandosi sul 3-3, cedono il passo solo al golden gol, su un ribaltamento di fronte che vedeva la squadra proiettata in attacco in cerca dell’affondo decisivo. La finale per il settimo posto della classifica generale contro i belgi Somival Waregem è un dominio che non ammette repliche, 8-2 il finale.

Da annotare lo stato di grazia di capitan Giuseppe Sanfilippo, uomo in più dei suoi in ogni fase del gioco, sia difensiva sia offensiva, e capace di prodursi in più di una giocata spettacolare. Luca Garofalo è stata l’unica mazza a segnare almeno un gol in ognuna delle 6 partite del girone (insieme a Francesca Nicolosi chiuderà il torneo con 9 realizzazioni). Il giocatore a segnare di più sarà Claudio Comino, con 10 marcature. A vincere saranno i padroni di casa dei Gp Bulls Eindhoven (attualmente la compagine più forte al mondo) in finale contro i campioni di Germania, i Black Knights Dreieich, 4-2 il risultato finale.

Tra i siciliani hanno giocato (oltre ai componenti della squadra Giuseppe Sanfilippo, Francesca Massimino, Luca Garofalo e Francesca Nicolosi) Andrea Ronsval (degli Skorpions Varese), Claudio Comino (Madràcs Udine), e Daniele Manzo (ex Star Trek Trapani). I tre cosiddetti “Leoni per una settimana” hanno dato un grosso contributo alla causa in fatto di esperienza e soprattutto qualità tecnica.

Leave a Reply